data: 07/08/2018 - categoria: MUSIC IS THE ANSWER - commenti: 0

MUSICA, UNO STRUMENTO PER MIGLIORARE LE ABILITÀ LINGUISTICHE

Una recente ricerca ha messo in evidenza come lo studio della musica durante l’età dello sviluppo favorisca le abilità linguistiche.
Il pianoforte, in particolare, migliora le capacità di distinguere le tonalità della voce e di conseguenza accelera l’apprendimento linguistico. Lo studio è stato condotto dai ricercatori del Massachusetts Institute of Technology e dalla Beijing Normal University di Pechino, con la partecipazione di 74 bambini tra i 4 e i 5 anni.
I bambini che, parallelamente al percorso classico, studiavano musica, solfeggio e pianoforte hanno mostrato una maggior capacità di discriminazione delle parole, in base alla differenza tra vocali, consonanti e tono.
Anche il primo approccio alla lettura é stato di conseguenza per loro molto più semplice. Inoltre la misurazione dell’attività cerebrale ha indicato la presenza di una differente attivazione nei bambini musicisti dopo aver ascoltato suoni di diverse tonalità. Riassumendo, pare chiaro dunque che un allenamento musicale possa essere un’utile strategia per migliorare le abilità linguistiche, addirittura migliore dei training di lettura. Quello che ci colpisce particolarmente è la sensibilità dimostrata, successivamente al test, dalla scuola cinese che ha continuato ad offrire gratuitamente corsi di pianoforte per i piccoli alunni per aiutarli nell’apprendimento generale.

Perché la speranza, condividendo notizie e informazioni di questo genere, è che anche da noi, scuole ed enti pubblici in generale possano incoraggiare la formazione musicale dei più giovani, migliorando le proprie offerte. Un bell’esempio culturale!

Tags: Musica Apprendimento Cultura

LASCIA UN COMMENTO